RICERCA CON DEUS XP

Prove sul campo con Deus XP V5.2

SPECIFICHE TECNICHE:

  • Fabbricante: Xp Metal detector
  • Tipologia di prodotto: Metal detector.
  • Peso: è il più leggero tra tutti, pesa circa 870 grammi.
  • Dimensioni del prodotto: l’asta telescopica permette di partire da una lunghezza più bassa per arrivare poi dove si vuole.
  • Materiale: Gomma e plastica molto resistente e al tempo stesso leggera, soprattutto completamente impermeabile.
  • Pensato per: tutti i tipi di terreno, si può pensare anche di girare, per lunghissimo tempo, in spiaggia
  • Dove può essere utilizzato: Può essere utilizzato ovunque, praticamente stiamo parlando del top di gamma.
  • Garanzia: 2 anni.
  • Altre caratteristiche: ha 6 livelli di reattività.

RECENSIONE

Xp Deus è davvero il top di questa azienda, che da anni lavora nel settore dei metal detector. Il metal detector Deus non è un prodotto da poco, c’è talmente tanta tecnologia all’interno di questo apparecchio che il metal detector può essere considerato un prodotto per professionisti, questo è quanto, stiamo parlando di un’azienda che nasce in Francia nel 1998 e che ora, negli ultimi 20 anni appunto, è diventata tra le fabbriche più conosciute di metal detector al mondo.

Questo apparecchio è molto moderno, decisamente molto moderno. Abbiamo a che fare con una struttura che è considerata, appena presa tra le mani, talmente leggera da sembrare debole ma è un’impressione super sbagliata, anzi è un bellissimo apparecchio leggerissimo ma al tempo stesso super robusto. Anche la piastra è decisamente interessante da scoprire, stiamo parlando di una piastra non sottilissima anche perché c’è la batteria legata a tutti quei componenti elettronici che servono per trasmettere e per ricevere i segnali in wi-fi al controllo remoto. E’ di circa 28 cm, misura perfetta per fare quello che si vuole. Il controllo remoto non sembra un telecomando ma un cellulare, questa possibilità di lavorare con il telecomando, quindi di programmare e riprogrammare quello che ci serve è davvero perfetto, per quanto riguarda il wi-fi non c’è nulla di meglio per chi vuole un metal detector che sia tecnologico e moderno.

Questo metal qui sembra un apparecchio professionale, ha preset che lavorano al posto nostro e una precisione che non è mai messa in discussione. La reattività con cui riesce a trovare il metallo, prezioso o meno, in un terreno è davvero incredibile, si utilizza in maniera molto semplice, infatti è molto semplice accendere il computer remoto e poi lavorare con il telecomando per settare quello che è l’apparecchio, la batteria dura almeno 10 ore.

Questo non è un prodotto che costa poco e devo ammettere che non è neppure giusto che costi poco visto tutto quello che offre. Parliamo di un modello che è super accessoriato e che è in grado di lavorare su tutti i tipi di terreno.

La piastra Deus High Frequency 22,5 cm DD è specializzata nella ricerca di piccoli bersagli in ambienti mineralizzati, lavora attorno a 3 frequenze principali (15, 30, 55 kHz) accessibili rapidamente. Ma la sua gamma di frequenze è molto più flessibile: incorpora infatti 7 grandi passi di offset per ciascuna frequenza principale, offrendo un totale di 21 frequenze di rilevamento tra cui scegliere, una batteria al litio ad alta capacità è integrata nel tubo inferiore dell’asta consente una grande autonomia.

Si tratta quindi di un disco specifico destinato ad un uso specifico è particolarmente indicato per i ricercatori che cercano bersagli piccoli o debolmente conduttivi in un contesto mineralizzato.

Ormai è quasi un anno che lo sto usando e tutte le volte che lo accendo sento che devo ancora imparare qualcosa, mi sono bevuto tutti i tutorial possibili sul web e le flessibilità che ha nella ricerca questo metal è quasi sconvolgente, paragonato poi al mio vecchio Garrett.

I risultati che ho ottenuto nelle ricerca, sicuramente complice la fortuna, sono più che soddisfacenti; spero di aver la possibilità di confrontarmi, appena mi arriva il patentino, con militaria in zone di guerra.

Eugenio Laganà.

Sopra mappa della zona della prova in rosso.

RICERCA CON NoKTA IMPAKT PRO

Prove sul campo con Nokta impact Pro

Sopra mappa della zona della prova in rosso.
distanziale

Prova del Nokta Impact acquistato da due mesi, posso dire che fa effettivamente  quello che dice la casa turca. Sinceramente non mi aspettavo una sensibilità così elevata, devo ammettere che però non ho molta esperienza sul campo… molta teoria e, credo sia molto utile prima dell’acquisto leggere molto informandosi sui modelli in commercio e loro proprietà, per poi in base a quello che vogliamo fare con il nostro metal operare la scelta finale. E’ proprio quello che ho fatto in questi ultimi anni, so molto sui vari modelli e loro caratteristiche essenziali, questo mi ha aiutato non poco per fare la mia scelta, e devo dire sono pienamente soddisfatto, sia per le prestazioni dimostrate dall’Impact sui vari terreni che, come ergonomia complessiva ed usabilità del metal, posso dire che per me è perfetto!

Ri eccomi: dopo due anni circa che lo possiedo posso finalmente completare la mia recensione su Nokta Impact Pro. Devo dire che dopo 6 mesi perfetti senza pecche e sinceramente mi sembrava d’essere un cecchino… dove scavavo al centro della zolla o della buca trovavo il bersaglio, ma ad un tratto non riuscivamo più a sintonizzarci, faceva cose assurde,  dava segnali di contatto diretto con il bersaglio,  quando lo appoggiavo a terra per effettuare lo scavo che mi aveva precedentemente segnalato, ma andando a verificare con il pin pointer sotto la piastra non risultava esserci alcun bersaglio…. Ebbene ho inviato la piastra al sevizio assistenza perché verificando il funzionamento del metal con la piastra da 9″ andava perfettamente bene. Ma la seconda piastra sostituita ha funzionato due mesi circa per poi incominciare a comportarsi quasi con gli stessi problemi della prima. Conclusione… dopo aver sostituito a costo “0” e con la massima velocità del servizio assistenza (Grazie) le due piastre, il metal è tornato quello che conoscevo all’inizio… un vero cecchino, purtroppo una partita di piastre difettose stando alla Nokta. Ho acquistato una Karma da 13″ e devo dire che va alla grande con l’Impact, possiedo adesso le tre piastre e, per tanto, ho la possibilità di gestire il metal nel migliore dei modi… adesso ci vuole solo un po di fortuna.

R@ff.

distanziale-20x20